Covid, Fimmg: “Consegnati primi 20 kit tamponi ai medici”

medici-ospedale

“Saranno consegnati oggi pomeriggio ai medici di medicina generale i primi 20 kit e le relative dotazioni di dpi, per effettuare i tamponi negli studi che garantiscono adeguate misure di sicurezza. Altri medici sono stati formati e nei prossimi le attrezzature saranno consegnate a tutti gli oltre 300 medici che hanno scelto di aderire al piano regionale”. Lo fa sapere, in una nota, la Fimmg di Roma.
“Intanto anche oggi sono operativi nel territorio 100 operatori tra medici e infermieri- continua la Fimmg- Tre oggi gli equipaggi Uscar a disposizione del 118 per filtrare la richiesta di interventi arrivati alla centrale ed evitare accessi impropri al pronto soccorso. La proporzione di accessi evitati e’ di uno ogni cinque pazienti visitati. Altri quattro equipaggi, invece, sono sul territorio per effettuare le visite domiciliari secondo le urgenze segnalate da aziende sanitarie e medici di medicina generale. Il resto delle Uscar presidia la citta’ e i drive-in in una rete che va dagli aeroporti di Fiumicino e Ciampino, alle case di cura. Lo schieramento dei cento professionisti sul territorio, ogni giorno e fino al tramonto, costituisce la prima linea regionale di contrasto e contenimento dell’epidemia del virus. Il ‘ghiaccio’ che dovrebbe ridurre la febbre del contagio. A questa circuito si affianchera’ in breve quello degli studi del medico di famiglia attrezzati per fare i tamponi”.

Condividi: