Approvate le Linee di indirizzo per lo Sviluppo sostenibile 2021-27

consiglio-regione-lazio-2

Al termine di una seduta telematica durata oltre cinque ore, la commissione Bilancio del Consiglio regionale ha approvato a maggioranza la proposta di deliberazione consiliare n. 51 del 6 novembre 2020.

La proposta si intitola “Un nuovo orizzonte di progresso socio-economico – Linee d’indirizzo per lo sviluppo sostenibile e la riduzione delle diseguaglianze: politiche pubbliche regionali ed europee 2021-2027”.

Voto contrario di Lega e Fratelli d’Italia, astenuti i consiglieri del Movimento 5 stelle. Il provvedimento passa ora all’esame dell’Aula consiliare per l’approvazione definitiva.

Le linee di indirizzo per la programmazione 2021-2027 si basano su due assi –  lo sviluppo sostenibile e la riduzione delle diseguaglianze – e sono articolate in macroaree, progetti e azioni, finalizzate all’utilizzo di circa 6,5 miliardi di euro derivanti da fondi europei e trasferimenti statali.

Le nuove azioni andranno a integrare quelle “cardine” già declinate nel Documento strategico di programmazione dell’undicesima legislatura 2018-23 e si articolano in 25 progetti per ‘la ripresa e la resilienza’.