Covid. D’Amato: escludo Lazio in zona gialla

alessio-damato-3

“Escludo il Lazio in zona gialla perchè siamo molto lontani dai parametri della zona gialla e anche il livello oggi dell’occupazione di posti letto e di terapie intensive è un livello 10-12 volte inferiore rispetto al target nazionale che è stato dato. Sicuramente bisogna correre con la vaccinazione. Noi siamo la prima regione italiana a raggiungere l’obiettivo del 70% di vaccinati con doppia dose l’8 di agosto.


Entro la fine di agosto raggiungeremo l’80%”. Cosi l’assessore alla Sanità della regione Lazio Alessio D’Amato, a margine di un evento per la la consegna delle benemerenze agli operatori dell’Ares 118, a Roma.

Condividi: