Velo racconta le criticità del mercato rionale in zona Olgiata

33341311-E0D7-40AF-A301-541A8D4DA5F8

Riceviamo e pubblichiamo:

“Ogni martedì e giovedì, i giorni in cui si svolge il mercatino rionale di via Giuseppe Belardinelli, in zona Olgiata a Roma nord, il problema si ripropone identico e indecente: gli ambulanti, che hanno qui i banchi con le loro merci, quando sentono la necessità di andare in bagno si avvicinano al muro di abitazioni abitazione private e lì espletano le loro funzioni corporali. 

Gli abitanti delle case che il muro, scelto come vespasiano, recinta e che confina col perimetro del mercato, ovviamente, sono sul piede di guerra. “Il muro della nostra abitazione ormai è marchiato da un alone di urina anche quando è asciutto, è sempre maleodorante. Con il caldo estivo che accentua gli odori sgradevoli questa situazione è davvero spiacevole – si sfoga la signora Vincenza.

“Il problema non sono gli ambulanti del mercato, a cui certo non si può chiedere di ‘resistere’ dalle ore 7 fino alle 14.30 senza avere la necessità di andare in bagno, soprattutto ora che con questo caldo si beve di più. Il problema è che mancano i bagni chimici, nonostante ci sia da anni la predisposizione degli stessi proprio nell’area dove c’è la fontanella dell’acqua” – spiega Valeria Velo, candidata Lega al municipio XV. 

“Ho inviato una PEC per sollecitare l’amministrazione del Comune di Roma e mi è  stato risposto che l’installazione è compito del Municipio. Così oggi ho illustrato il problema anche al senatore Matteo Salvini, al candidato sindaco del centrodestra  Enrico Michetti e ad Andrea Signorini candidato presidente al XV, che sono intervenuti in visita al mercato. Con  le restrizioni del green pass, infatti, l’utilizzo dei servizi igienici all’interno dei bar di zona sarà ulteriormente limitato, ecco perché è urgente installare i bagni a via Belardinelli Di

Condividi: