Contro il Covid la Regione fa sul serio: drive-in anche all’aeroporto di Fiumicino

12(05/2020  BELLUNO OSPEDALE SAN MARTINO TAMPONI CLASSICI E MODALITA' DRIVE IN - 12(05/2020  BELLUNO OSPEDALE SAN MARTINO TAMPONI CLASSICI E MODALITA' DRIVE IN - fotografo: FOTO ZANFRON

Dal primo settembre (dalle ore 15) e’ attivo presso il parcheggio Lunga Sosta dell’Aeroporto Leonardo da Vinci il nuovo drive-in della Regione Lazio per eseguire i tamponi rapidi antigenici Covid-19.
La struttura, realizzata in un’area di circa 7.000 metri quadri messa a disposizione da Aeroporti di Roma riconvertendo in 72 ore una porzione del parcheggio Lunga Sosta, sara’ gestita dalle Autorita’ Sanitarie della Regione Lazio e presidiata da personale medico e paramedico della Croce Rossa Italiana. Come nel caso del presidio sanitario in funzione dal 16 agosto scorso presso il Terminal 3 Arrivi, anche questa struttura e’ stata realizzata a tempo di record grazie alla efficace collaborazione tra Regione Lazio, Usmaf, Istituto Spallanzani, Croce Rossa Italiana e AdR.
La struttura, la piu’ grande del Lazio, disporra’ di sei checkpoint sanitari per il prelievo dei campioni e potra’ accogliere fino a 130 autovetture; sara’ inoltre dotata di servizi igienici e sara’ disponibile un servizio di ristorazione.
Il drive-in restera’ aperto sette giorni su sette con ampia copertura oraria. La nuova area dedicata ai test rapidi, accessibile a chiunque, e’ facilmente raggiungibile dall’autostrada Roma-Fiumicino grazie anche ad una segnaletica stradale dedicata. Inoltre, Aeroporti di Roma informa i propri passeggeri, in arrivo o partenza dallo scalo di Fiumicino che intendano usufruire del servizio, che e’ a disposizione un servizio di navette da e per l’aerostazione: il collegamento sara’ potenziato nelle ore serali per agevolare l’uso del drive-in anche ai passeggeri in arrivo dai Paesi attualmente sottoposti al controllo che non dovessero riuscire ad effettuare i test nella struttura operante presso il Terminal 3 Arrivi