Cartaginese(Lega): emergenza Ater, intervenire per scongiurare il fallimento

cartaginese

“La seduta della Commissione Urbanistica, politiche abitative, rifiuti di ieri pomeriggio ha evidenziato la situazione emergenziale di cui parlo da tempo: è necessario intervenire per evitare il fallimento dell’Ater Provincia di Roma.

Le parole del presidente Luigi Bussi e i numeri parlano chiaro e sono davvero preoccupanti. Si tratta di  1 milione e 500mila euro di contributi arretrati, parte del 2017 e tutto il 2018, a cui si aggiungono i fornitori fermi, cartelle esattoriali non saldate per un importo che sfiora le 400mila euro, e aziende che sono state costrette a dichiarare fallimento a causa dei mancati pagamenti dell’azienda.

Conosco e comprendo il fatto che l’autonomia giuridica sia una questione da cui è impossibile prescindere ma sono fermamente convinta del fatto che, dove sia possibile, è necessario agire subito anche per salvaguardare i dipendenti, a maggior ragione in questo momento così difficile. Mi auguro che la mia richiesta non cada nel vuoto e che si provveda a fare una ricognizione sulla salute economica delle altre Ater”,

lo dichiara in una nota la consigliera regionale della Lega del Lazio, Laura Cartaginese.

Condividi: