Lazio, da Direzione Pd c’è il “sì” all’ingresso dei grillini in Regione

Bruno Astorre

Come riporta Adnkronos, su 55 componenti aventi diritto al voto, la Direzione regionale del Pd Lazio ha approvato a larghissima maggioranza, con 1 solo voto contrario e 6 che hanno dichiarato di non partecipare al voto, l’ordine del giorno presentato ieri che dà mandato al presidente Nicola Zingaretti e al capogruppo del Pd Marco Vincenzi di verificare, insieme alle altre forze di maggioranza, le condizioni politiche, programmatiche e organigrammatiche per costruire un nuovo patto di maggioranza alla Regione Lazio fra le attuali forze politiche che sostengono la Giunta e il M5S”. E’ quanto scrive in una nota il segretario del Pd Lazio, senatore Bruno Astorre.

“Grande soddisfazione – aggiunge – per il voto di oggi, e per la discussione in Direzione regionale che è stata civile, propositiva, franca. Un confronto vero che ha portato a un decisivo passo avanti verso il rafforzamento politico della maggioranza di centrosinistra alla Regione Lazio.

Inizia così un percorso importante che coinvolgerà i territori, la nostra base, gli iscritti dei circoli, i tanti volontari e gli attivisti che animano con le loro energie il tessuto vivo della nostra comunità politica.

Peraltro, come già ribadito in tutte le sedi, a Roma – conclude Astorre – la candidatura per il M5S della sindaca uscente Virginia Raggi preclude qualsiasi possibilità di dialogo”.

Condividi: