Covid, il Lazio riparte. “Cambiamo” vicino alle imprese commerciali

roma-sanpietro-6

“Finalmente il Lazio torna in zona gialla e, dopo settimane di chiusure e severe restrizioni, molti ristoranti, locali e altre attività – anche del comparto sportivo e culturale – potranno respirare e riaprire i battenti. Vogliamo credere che oggi, lunedì 26 aprile, rappresenti simbolicamente il giorno della rinascita, un primo fondamentale passo verso un graduale ritorno alla normalità. Parte, infatti, un nuovo periodo di convivenza con il Covid, in cui ciascuno di noi è chiamato con responsabilità a non sottovalutare il rischio e a continuare a rispettare le norme di sicurezza e distanziamento sociale, come sinora fatto con grande senso civico dai cittadini del Lazio. L’auspicio è che tutte le istituzioni competenti operino con rinnovato slancio per garantire il diritto alla salute e al contempo sostenere le nostre imprese in difficoltà – accelerando su ristori, sgravi fiscali e semplificazione burocratico-amministrativa. Ci attende una nuova sfida contro il virus, che sono sicuro sapremo vincere tutti insieme, con responsabilità e serietà. Che sia davvero una buona ripartenza per tutte le attività imprenditoriali e familiari del nostro territorio”.
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e responsabile nazionale “Organizzazione” di Cambiamo con Toti, Adriano Palozzi.

Condividi: