Parchi Castelli e Appia Antica, verso il polmone verde del Lazio

marcocacciatore

“Seguendo l’ispirazione del grande Antonio Cederna e il suo sogno di un ‘polmone verde’ che unisse la Capitale ai Colli Albani abbiamo portato a termine con la collega Bonafoni prima l’ampliamento del Appia Antica e, oggi, ci facciamo promotore e promotrice di un progetto per creare un varco con il Parco dei Castelli Romani.
In attesa dell’approvazione in Aula della nostra Proposta di Legge regionale sull’unione dei Parchi, si è svolta oggi la conferenza d’indirizzo.
La battaglia per la salvaguardia non finisce, perché molto in quel quadrante rimane da monitorare. Ma già quello di oggi è un passo importantissimo in direzione del cambio di prospettiva economica, che in nome della sostenibilità guardi al verde e alla salvaguardia non solo come preservazione ma anche come opportunità. Un atteggiamento di ecologia integrale che impedisce che la transizione ecologica si riveli mera legittimazione green washing, perché punta all’obiettivo della fruizione cittadina del prezioso pregio naturalistico di cui questo territorio è storicamente ricco.
Un grazie all’attività di molti comitati e amministratori, i due Enti Parco e tutti i referenti istituzionali che sono intervenuti alla conferenza”.

Cons. Marco Cacciatore (Europa Verde)
Presidente Commissione X Urbanistica, Politiche abitative, Rifiuti Regione Lazio