GROSSETO, CARAMANICA(REA): “SOS AREE CON AMIANTO: PERICOLO PER PERSONE E ANIMALI. INTERVENIRE”

0ACA3682-7A4C-419A-B205-48C444349B33

GROSSETO, CARAMANICA(REA): “SOS AREE CON AMIANTO: PERICOLO PER PERSONE E ANIMALI. INTERVENIRE”

“Rivoluzione Ecologista e Animalista intende esprimere la propria preoccupazione e la propria indignazione per quanto sta accadendo nel territorio comunale di Grosseto, da dove ci giungono gravi segnalazioni in merito alla presenza di aree nel degrado più completo, invase di immondizia e materiali pericolosi: in particolare, amianto, alla cui esposizione – ci preme ricordarlo – vengono associate malattie dell’apparato respiratorio (asbestosi, carciroma polmonare) e delle membrane sierose. Un contesto igienico-sanitario, dunque, potenzialmente molto pericoloso per esseri umani e animali. Nello specifico, sono due le sacche di incuria che destano grave allarme, come peraltro evidenziato dal giornalista Lorenzo Mancineschi di La Iena scomodaLIVE che in più occasioni ha documentato siti, pieni di rifiuti dove sono stati rinvenuti parti di amianto sgretolato altamente rischioso per la salute: la prima area è quella in via Zircone, dove sarebbero ancora presenti lastre ondulate di cemento/amianto non compatto a tratto sbriciolato, oltre ad altri materiali chimici, bancali, cartoni e plastica, genere di rifiuto di ogni genere. Mentre, la seconda area è situata in località Poggio La Mozza Grosseto, una vera e propria discarica a cielo aperto, con siringhe, rimanenze organiche, rifiuti pericolosi: è proprio in quell’oasi di sporcizia risiede una colonia felina, il cui benessere è costantemente in pericolo. E cosa fanno le istituzioni, nel frattempo? Ovviamente nulla. Abbiamo anche sollecitato su questa delicata realtà e chiesto aiuto ad alcune associazioni animaliste (Enpa, Oipa, Lega del Cane) senza ottenere purtroppo sostegno alcuno. E, in più occasioni, abbiamo inviato segnalazioni ufficiali e specifiche pec al sindaco di Grosseto per denunciare il degrado e l’abbandono di queste aree, sollecitando al contempo immediati e concreti interventi di bonifica e pulizia. Ma da parte del Comune di Grosseto abbiamo riscontrato finora solo silenzi e indifferenza istituzionale. Auspichiamo una decisa inversione di rotta, altrimenti – nostro malgrado – saremo costretti a rivolgerci alle sede competenti al fine di risolvere la delicata questione. Rivoluzione Ecologista e Animalista rimane chiaramente a disposizione per incontrare il sindaco e informarlo anche di altre sacche di illegalità e sporcizia presenti sul territorio”.

Così, in una nota, il segretario nazionale del partito Rivoluzione Ecologista e Animalista, Gabriella Caramanica.

Condividi: