Concerti Accademia degli Sfaccendati: inaugurazione 10 aprile al Palazzo Chigi di Ariccia

B6E32EBF-33D5-4DC6-BF46-1CF3EAAB883B

Domenica 10 aprile, alle ore 18.30, ripartono “I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati” la prestigiosa Stagione Concertistica che da più di vent’anni ha sede presso il berniniano Palazzo ed è organizzata dalla Coop Art, la più antica cooperativa culturale di Roma, con la collaborazione e il contributo del Comune di Ariccia, del Ministero della Cultura e della Regione Lazio.
La Stagione 2022 si preannuncia davvero ricca ed interessante per qualità, varietà ed originalità delle proposte con concerti sino al 17 dicembre 2022.
Il concerto di inaugurazione, proposto dalla inventiva e propositiva direzione artistica di Giovanna Manci e Giacomo Fasola, vedrà impegnato il prestigioso Duo pianistico, formato da Aurelio e Paolo Pollice, in un viaggio musicale “Tra Roma e Parigi a quattro mani” in cui si alterneranno il mondo fiabesco di “Ma mère l’Oye” di Ravel, i paesaggi perduti dei “Pini di Roma” di Respighi per finire con la genuinità del gioco e dell’ironia nel “Carnevale degli animali” di Saint-Saëns.
L’assessore Maurizio Ghignati, a nome del sindaco Gianluca Staccoli e della consigliera delegata a Palazzo Chigi Anna Lory Di Felice, ha fatto i migliori auguri per l’imminente inizio della stagione concertistica: «Palazzo Chigi è come una Ferrari ed “I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati” rappresentano uno dei carburanti per mettere in moto questa macchina storico culturale dalle potenzialità uniche nello scenario nazionale – spiega Maurizio Ghignati.
La pandemia purtroppo ha frenato sia le attività culturali che quelle dell’Amministrazione Comunale ma ora, visto il superamento dell’emergenza, auspichiamo di fare ciò che ci siamo prefissati anche dal punto di vista materiale come, per esempio, il rifacimento delle facciate del Palazzo che rappresentano il primo biglietto da visita di Ariccia e di Palazzo Chigi stesso. Ringrazio “I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati” per aver creato ancora una volta una stagione concertistica di alto profilo con artisti di caratura internazionale in grado di contribuire in maniera decisiva alla valorizzazione di Palazzo Chigi».
L’architetto Francesco Petrucci, curatore del Palazzo, ha posto l’accento sulla grande tradizione musicale di Palazzo Chigi: «Questa è la casa dell’Accademia degli Sfaccendati. L’Accademia è stata fondata nel ‘600 dal Cardinale Flavio Chigi che ospitava musicisti ed

intellettuali organizzando rappresentazioni musicali ed operistiche. Questa tradizione è sempre stata portata avanti nel tempo al punto che nel ‘700 il Principe Sigismondo Chigi avrebbe voluto costruire un teatro all’interno della struttura ariccina – spiega il Curatore. Da quando Giovanna Manci e Giacomo Fasola organizzano le stagioni concertistiche questa tradizione è tornata ancora più in auge soprattutto per la qualità delle proposte musicali».
La direttrice artistica Giovanna Manci ci dice che: «Fare concerti a Palazzo Chigi, nonostante accada ormai da più di venti anni, è sempre una grande emozione oltre a rappresentare un’esperienza stimolante attraverso nuovi progetti di riscoperta musicale o di valorizzazione dei giovani talenti emergenti, solo per citare due aspetti del nostro lavoro musicale e culturale.
E poi Palazzo Chigi offre ai musicisti e al pubblico la bellissima esperienza di fare e far ascoltare dal vivo musica d’arte in un ambiente, la Sala Maestra, dotato di acustica e condizioni di ascolto di rara qualità.
I Concerti in programma nel 2022 a Palazzo Chigi coinvolgeranno artisti di fama internazionale insieme a giovani talenti che già si stanno affermando con grande successo, verranno proposte celebri pagine di capolavori musicali insieme ad un repertorio meno conosciuto ma dalla valenza indiscutibile. Proseguiranno progetti prestigiosi e di caratura internazionale come quello dedicato ad Ermanno Wolf-Ferrari in collaborazione con l’etichetta discografica olandese Brilliant Classics, la “Tastiera Infinita” del Maestro Claudio Brizi con il coinvolgimento del violinista di fama mondiale Shlomo Mintz. Quest’anno, inoltre, realizzeremo anche registrazioni video per mettere ancora di più in stretta relazione la musica con gli ambienti straordinari di Palazzo Chigi e raggiungere un pubblico molto più ampio e non solo nazionale.
All’inizio di questo nuovo anno musicale ringraziamo il Comune di Ariccia, nelle persone del Sindaco Gianluca Staccoli, della Consigliera Anna Lory Di Felice e dell’Assessore Maurizio Ghignati, il Ministero della Cultura, il pubblico degli “Sfaccendati” e quanti ci sostengono nel nostro lavoro culturale rafforzandoci nelle nostre motivazioni e nelle nostre consapevolezze rendendoci orgogliosi per il lavoro svolto”.
Nel rispetto della normativa anti covid ai concerti si accede con Green Pass Rafforzato. e mascherina ffp2.

Info e prenotazioni: 3331375561

Condividi: