Turismo Archeologico, Lanuvio protagonista alla Borsa Mediterranea di Paestum 

4A80737B-9DD1-436E-8123-912226E07B22

Turismo Archeologico, Lanuvio protagonista alla Borsa Mediterranea di Paestum

La Città di Lanuvio grande protagonista alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico in programma a Paestum. Giovedì scorso, nello spazio allestito dalla Regione Lazio , è stato proiettato il cortometraggio “Lanuvino come Antonino. Un incontro inaspettato”. Un film di animazione di 20 minuti circa che, attraverso un approccio giocoso e leggero, vuole far conoscere l’imperatore Antonino Pio, nato a Lanuvio il 19 settembre dell’89 d.C, anche grazie alla presenza, accanto ad Antonino, di una sua giovane concittadina: una ragazzina del nostro tempo, una studentessa di scuole medie come tante, una che potremmo conoscere o essere. Ieri poi, il Sindaco di Lanuvio Andrea Volpi ha incontrato il Primo Cittadino di Capaccio -Paestum per definire l’istituzione del gemellaggio tra i due comuni. “Il Comune di Lanuvio – ha dichiarato il Sindaco di Lanuvio – sta da anni lavorando alla promozione del proprio patrimonio storico e del proprio territorio, con modalità varie e tematiche diverse tra loro per raggiungere un pubblico più vasto possibile. La partecipazione alla BMTA va in questa direzione e rappresenta un passo importante per proseguire quel percorso di collaborazione con il comune di Capaccio – Paestum iniziato nel 2018 con l’organizzazione del Festival della Maza. Percorso che ci ha portato a richiedere di poter procedere formalmente all’istituzione del gemellaggio tra i due comuni che condividono molto della propria storia e delle proprie tradizioni”. Alla kermesse campana hanno preso parte, oltre al sindaco Volpi, i consiglieri comunali Luigi Galieti e Maurizio Santoro e il direttore del Museo Civico di Lanuvio Luca Attenni.